Prevenire il morso aperto dentale: occhio al ciuccio!

Una malocclusione particolarmente frequente nei bambini è il morso aperto dentale.
L’uso assiduo e prolungato del ciuccio ( oltre i 2/3 anni di età ) o la suzione del dito o di oggetti, condiziona la posizione di denti e labbra e se prolungato eccessivamente nel tempo, può dare origine al morso aperto.
Nel “ morso aperto “ i denti riescono a toccare solo nei settori posteriori mentre nel settore frontale perdono il fisiologico contatto rimanendo “aperti” e non permettendo una chiusura corretta. 

Igiene orale nello studio dell’ortodontista

Lo studio di un ortodontista ha in genere almeno una figura professionale che si occupi di prevenzione su pazienti bambini, e che può aiutare i pazienti con indicazioni e consigli per mantenere una corretta igiene orale, collaborando con altri specialisti dell’odontoiatria.
Buongiorno volevo fare una domanda forse ovvia ma volevo conferma, mio figlio ha 8 anni e nonostante si lavi in modo piuttosto corretto i denti ha alcune carie sui denti da latte e da quando sono spuntati i permanenti noto un vistoso disallineamento, la domanda è questa: in uno studio ortodontico viene anche effettuata la cura delle carie e altro? In attesa, ringrazio.
 

Apparecchio ortodontico, quanti giri di vite?

Tutti coloro che stanno seguendo una terapia che preveda l’utilizzo di un apparecchio ortodontico sanno che parte del trattamento ortodontico viene finalizzato a casa, con l’aiuto dei familiari. A volte possono però sorgere dei dubbi, soprattutto al presentarsi di dolori o fastidi in bocca: si sta procedendo bene o si mette a rischio l’intera terapia?…

Tettarella ortodontica, errata corrige

Avvisiamo tutti i lettori del nostro blog agendaldelsorriso.it che in data 26 maggio 2010 è stato pubblicato un post nella categoria “Bambini” sul tema della tettarella ortodontica non approvato in maniera definitiva dalla Redazione.
Ci scusiamo per il disagio e accogliamo i commenti e le critiche provenienti dai lettori, cogliendo l’occasione per presentare, nel post sottostante, la versione corretta dell’intervento e spiegando la posizione di A.S.I.O. a riguardo.
Buona lettura,
Gli Specialisti del Sorriso

Problema malocclusione: apparecchio fisso con maschera di Delaire?

Quando si tratta di intercettare e curare una malocclusione dentale come la terza classe scheletrica in un bambino, è possibile ricorrere alla chirurgia maxillo-facciale o ad un determinato tipo di apparecchio fisso chiamato maschera di Delaire. Gli Specialisti del Sorriso ne parlano assieme a Carmen, che pone questa domanda:
Al mio bambino di 5 anni e 9 mesi è stata diagnosticata una 3 classe e palato stretto; per evitare un intervento maxillo-facciale in seguito mi hanno prescritto maschera di Delaire: si può evitare? Saluti, Carmen.

Deglutizione scorretta? Problemi di cervicali

La deglutizione o deglutazione infantile è lo schema deglutitorio tipico dei primi anni di vita, mantenuto anche in età adulta. Si caratterizza per la scorretta posizione della lingua che, invece di posizionarsi sul palato, si interpone tra le due arcate. Se la scorretta deglutizione non viene intercettata in tempo, può causare una malocclusione dentale, ma non solo.

Espansore palatale, che fastidio!

A volte è necessario dotarsi di pazienza per poter affrontare al meglio il trattamento con espansore palatale, soprattutto se si è bambini.
Elastici, molle ed attacchi ortodontici non devono spaventare il paziente: si tratta di una fase temporanea della propria terapia ortodontica, necessaria per il raggiungimento dei risultati previsti dal proprio Specialista in Ortodonzia.