Un sorriso a… 28 denti!

Oggigiorno a causa del raffinamento dei cibi che mangiamo, molto più cucinati rispetto ai cibi crudi consumati dall’uomo primitivo, l’ampiezza delle arcate dentarie si è progressivamente ridotta in modo da ospitare sempre più difficilmente 32 denti. A tal proposito potremmo fissare a 28 il numero di denti più che utili per la masticazione, escludendo i denti del giudizio che arrivano per ultimi intorno ai 21 anni e non riescono a trovare lo spazio necessario. Molto spesso riescono solo parzialmente a fare la loro comparsa in arcata creando non pochi problemi per il mantenimento della loro igiene.

Questa è la motivazione principale per cui l’estrazione dei denti del giudizio viene spesso prescritta dallo Specialista in Ortodonzia.

Inoltre, anche se in piccola percentuale, la spinta legata alla loro eruzione potrebbe alterare l’allineamento raggiunto dopo il trattamento ortodontico qualora lo spazio in arcata sia veramente ridotto.Continue reading

Quando l’ortodontista collabora con il logopedista

Esistono alcuni tipi di malocclusione che si innescano in situazioni in cui già coesistono diverse problematiche, funzionali e/o fonetiche. Quando ad esempio permane una deglutizione atipica, (condizione in cui la lingua nell’atto della deglutizione si interpone tra le arcate dentarie) la sola applicazione dell’apparecchio ortodontico da parte dello Specialista in Ortodonzia può non essere sufficienteContinue reading

Come fare per… correggere il morso aperto anteriore

 Respirare, deglutire e parlare: queste tre attività umane all’apparenza così semplici in realtà nascondono un complesso sistema di funzioni fisiologiche che richiedono una corretta coordinazione tra labbra, guance e lingua.

In particolare, la lingua e la muscolatura periorale, cioè l’insieme dei muscoli per la deglutizione, svolgono una funzione importantissima per lo sviluppo delle ossa mascellari e per il corretto posizionamento della dentatura. Continue reading

Apparecchio fisso e elastici intraorali: sinergia ideale

 A volte lo specialista in ortodonzia può decidere, nel suo piano di trattamento condiviso con i familiari, di applicare al piccolo paziente un’apparecchiatura ortodontica di tipo fisso, perché per determinate problematiche ed in base ad un’attenta diagnosi, può risultare più efficace  rispetto  ad  un dispositivo rimovibile.Continue reading

Prevenire il morso aperto dentale: occhio al ciuccio!

Una malocclusione particolarmente frequente nei bambini è il morso aperto dentale.

L’uso assiduo e prolungato del ciuccio ( oltre i 2/3 anni di età ) o la suzione del dito o di oggetti, condiziona la posizione di denti e labbra e se prolungato eccessivamente nel tempo, può dare origine al morso aperto.

Nel “ morso aperto “ i denti riescono a toccare solo nei settori posteriori mentre nel settore frontale perdono il fisiologico contatto rimanendo “aperti” e non permettendo una chiusura corretta. Continue reading

Piercing orali: tutti i rischi per la salute della tua bocca

Vi avevamo già parlato in un precedente post dei rischi legati ai piercing orali. L’ennesima conferma proviene dalla Dott.ssa Nona Breeland, Presidente della North Carolina Dental Society che nei giorni scorsi ha divulgato nel web la sua esperienza personale con pazienti dotati di un piercing orale.

Il messaggio della Dott.ssa Breeland è chiaro: la combinazione tra la ricca flora batterica, l’ambiente umido della bocca e la presenza di un piercing è deleteria per la salute orale.

Continue reading

Il “post-apparecchio ortodontico” tipo Essix: cos’è?

Chi ha indossato un apparecchio ortodontico conosce bene l’Essix, la sottile mascherina trasparente che svolge una funzione di contenzione, quella cioè di fissare e di far durare nel tempo il risultato ottenuto con la terapia ortodontica. Gli specialisti di ortodonzia raccomandano di indossare l’Essix tutte le notti nel corso del primo anno dalla rimozione dell’apparecchio e, in alcuni casi, anche durante la giornata per consolidare la posizione dentale raggiunta con l’apparecchio.

Continue reading

Se si sospende l’uso dell’apparecchio ortodontico

Specialisti del SorrisoPuò capitare che, in caso di apparecchio mobile, il paziente scelga di non portare l’apparecchio per un periodo anche breve di tempo. Peccato che, poi, le conseguenze non tardino a farsi sentire, come è capitato a questo lettore che chiede consiglio agli Specialisti del Sorriso.

Salve, ho portato quasi 2 anni apparecchio fisso però una settimana fa ho voluto togliere e adesso mi sono pentita perche sono tutti in avanti i denti, secondo voi è possibile rimettere l’apparecchio?

 Continue reading

Come lavare i denti? Ecco il video

Specialisti del SorrisoCi può essere capitato a volte di esitare davanti allo specchio e di pensare a come inclinare lo spazzolino per spazzolare i denti al meglio ed arrivare anche a quelli in fondo. Oppure ci siamo chiesti come regolarci con il dosaggio del colluttorio, o quanto spesso sottoporci alle visite di controllo dal dentista.
Il video che vi proponiamo può aiutarci a fare luce sui nostri dubbi: parla il Dott. Alessandro Greco, Vicepresidente di ASIO, all’interno di un approfondimento sull’ortodonzia che ha toccato vari temi tra cui l’igiene orale, le cause della malocclusione dentale, ed il ruolo dello specialista in ortodonzia.

Continue reading