L’allineamento dentale, la risposta a problemi di malocclusione

Abbiamo parlato precedentemente in questo blog dell’agenesia dentale, citandola su temi legati all’igiene orale o prendendo come spunto i denti da latte. L’agenesia dentale è l’assenza congenita di uno o più denti definitivi, e avviene nel caso in cui la gemma dentaria non si sviluppi, o sia mancante fin dalla nascita. L’agenesia può riguardare sia i denti da latte che i denti permanenti, pertanto non è sempre facile da individuare: ci aiutano in tal senso alcuni strumenti come le radiografie, che consentono di visualizzare in maniera chiara il problema completo.

Continue reading

Vietato lavarsi i denti a scuola? Chiedere allo Specialista in Ortodonzia…

E’ di qualche tempo fa la notizia della decisione presa dalla Preside di una scuola elementare di Bologna, circa la possibilità per i propri alunni, di lavarsi i denti a scuola dopo la pausa pranzo, portando con sé spazzolino e dentifricio da casa ed utilizzando i servizi della scuola.

Una pratica che intendeva essere uno strumento di promozione dell’igiene orale e delle buone abitudini che consentono di avere un sorriso sano nel tempo si è trasformata in un grosso problema:

Continue reading

Deglutizione scorretta? Problemi di cervicali

La deglutizione o deglutazione infantile è lo schema deglutitorio tipico dei primi anni di vita, mantenuto anche in età adulta. Si caratterizza per la scorretta posizione della lingua che, invece di posizionarsi sul palato, si interpone tra le due arcate. Se la scorretta deglutizione non viene intercettata in tempo, può causare una malocclusione dentale, ma non solo.

Continue reading

Espansore palatale, che fastidio!

Specialisti del SorrisoA volte è necessario dotarsi di pazienza per poter affrontare al meglio il trattamento con espansore palatale, soprattutto se si è bambini.

Elastici, molle ed attacchi ortodontici non devono spaventare il paziente: si tratta di una fase temporanea della propria terapia ortodontica, necessaria per il raggiungimento dei risultati previsti dal proprio Specialista in Ortodonzia.

Continue reading

Denti storti, che cattive abitudini!

Il corretto sviluppo della nostra bocca non dipende solo dai processi di crescita, da fattori ereditari o genetici, ma anche da ciò che noi scegliamo di fare alla nostra bocca! Qualche esempio apparentemente innocuo?

Mordicchiare la penna, succhiare il ciuccio o il dito, e per i più grandicelli, mangiarsi le unghie, mordicchiare il labbro o posizionare in maniera inconsapevole la lingua tra le arcate. Tutte queste azioni fatte sovrappensiero agiscono come una specie di forza contraria che è in grado a lungo andare di influenzare in maniera negativa una corretta occlusione ed un sorriso armonico.

Continue reading

L’allineamento dentale, la risposta a problemi di malocclusione

L’allineamento dentale è quella tipologia di cura ortodontica che permette la risoluzione di problemi legati alla malocclusione dentale, e restituisce quindi a pazienti giovani ed adulti un sorriso armonioso ed in salute.

Si ottiene tradizionalmente ricorrendo all’apparecchio ortodontico fisso e/o mobile, anche se negli ultimi anni la tecnologia nel campo ortodontico ha fatto notevoli passi avanti: dai brackets in ceramica dello stesso colore dello smalto, all’apparecchio linguale già affrontata in questo post, agli allineatori trasparenti. Questi ultimi sono formati da mascherine progressive, rimovibili, realizzate interamente in materiale plastico trasparente e difficilmente visibili a distanza di conversazione.

Continue reading

Tolto l’apparecchio ortodontico, restare sotto controllo!

Conclusa la terapia con l’apparecchio ortodontico, finalmente possiamo goderci i risultati e mostrare un sorriso sano ed armonico… addio per sempre  allo specialista?
È necessario sapere che, anche dopo il completamento del trattamento ortodontico, nella nostra bocca agiscono delle forze legate ai muscoli, alla crescita ossea residua ed alla masticazione che possono provocare dei movimenti indesiderati dei denti in posizioni diverse rispetto a quelle raggiunte. Per questo esiste una  fase di  post-trattamento, chiamata fase di contenzione, al fine di assicurarci che il nostro nuovo sorriso rimanga “in posizione”.

Continue reading

Cos’è il frenulo? Chiedi all’ortodontista

Ci sono due tipi di “cordoncino” in tessuto fibroso presenti nella bocca dei bambini,   che possono influenzare lo sviluppo della bocca e del sorriso, e si chiamano entrambi frenulo.

Il primo, detto frenulo linguale, collega la lingua alla parte inferiore della bocca, ed è responsabile dei movimenti della lingua stessa, oltre che dello sviluppo delle ossa mascellari.

Il secondo, il frenulo labiale, ha sede invece tra gli incisivi superiori, ed è il maggiore responsabile della comparsa di una “fessura” tra questi due denti, che a volte tarda a richiudersi, ma che generalmente scompare una volta spuntati i canini superiori.

Continue reading

Apparecchio ortodontico, a cosa serve la chiavetta?

Specialisti del SorrisoUn trattamento ortodontico con espansore palatale può essere portato avanti anche dal paziente stesso: non è raro che un bambino o un ragazzo stringa a casa la vite del proprio espansore palatale, per far progredire la terapia. Di solito si chiede l’aiuto di un genitore, come suggeriscono gli Specialisti del Sorriso rispondendo a Sara.

Come si utilizza la chiavetta per allargare il palato?

La chiave per attivare le viti a passo contrapposto di un espansore palatino va utilizzata servendosi del filo di sicurezza da fissare sempre sul dito medio. Di solito l’attivazione viene effettuata dal genitore due volte al giorno.
Sarà il proprio specialista in ortodonzia a fornire le specifiche o diverse indicazioni a seconda delle caratteristiche del caso in questione.

Basta averlo visto fare una volta per non sbagliare.