Denti del giudizio: dove sono finiti?

L’allarme messo in luce da Adnkronos Salute afferma provocatoriamente che nei prossimi secoli la bocca dell’uomo potrebbe ospitare nella normalità dei casi 28 denti invece di 32. I quattro molari “del giudizio” stanno infatti scomparendo, complice l’evoluzione dell’uomo ed il suo stile di vita, che lo porta ad alimentarsi con cibi più morbidi, spesso cotti,…

Cosa si intende per “elastico”?

In ortodonzia, esistono vari tipi di elastico, che applicano differenti forze se inseriti all’interno di un apparecchio ortodontico fisso, o uno mobile, per correggere una malocclusione dentale o per stimolare alcuni movimenti mascellari. La domanda di Sara è una buona occasione per gli Specialisti del Sorriso, che possono spiegare questo utilissimo alleato ortodontico.

Digrignare i denti da neonati: che rischi ci sono?

E’ una domanda lecita che si pongono i genitori che osservano la crescita della bocca del proprio figlio. Spot pubblicitari su temi come bruxismo e malocclusione dentale sono utili per conoscere e tenere presente che esistono patologie di questo tipo, ma a volte possono creare eccessivo allarmismo, soprattutto tra neogenitori. In questi casi, meglio chiedere,…

Paura del dentista?

Scherzi a parte, l’odontofobia è una malattia riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, che dichiara che il numero di malati si attesterebbe intorno al 15-20% della popolazione mondiale. L’odontofobia, ovvero la “paura del dentista” (e quindi anche dell’ortodontista) è un disturbo che si presenta con fenomeni di ansia e preoccupazione (tachicardia, tremore, senso di soffocamento, ipersudorazione)…

Apparecchio di contenimento, quanto mi costi?

La malocclusione dentale è ormai alle spalle, ma si rende necessario un trattamento con l’apparecchio di contenzione: sarà un salasso o ne varrà la pena, dopo gli sforzi fatti? Se lo chiede Mira che si rivolge agli Specialisti del Sorriso con la seguente domanda: Quanto costa un apparecchio di contenzione, da utilizzare una volta tolto…

Se il dente da latte non cresce…

Mamme e neomamme a volte si allarmano se il dente da latte non viene sostituito in un breve periodo di tempo da quello permanente. Tuttavia è importante sapere che l’ultima parola ce l’ha lo specialista in ortodonzia, e che a volte è meglio aspettare semplicemente che il tempo passi. Barbara si è rivolta agli Specialisti…